Offerte hotel e case vacanze Bologna | soloinvacanza.it

Offerte hotel e case vacanze Bologna, a ridosso dell’Appennino Tosco-Emiliano

In questa pagina puoi fare subito un preventivo per offerte hotel e case vacanze Bologna al miglior prezzo. Offerte hotel e case vacanze Bologna anche di lusso in promozione a basso costo.

Offerte hotel e case vacanze Bologna

Cerca l’hotel e case vacanze a Bologna e guarda le offerte da prendere al volo.



Booking.com


 

Nonostante un nome che farebbe fare a molti americani un doppio giro e pensasse Oscar Mayer, Bologna ha

molte attrazioni per il visitatore. Non ultimo tra le sue attrazioni è il fatto che ci sono molti meno turisti in città che nei suoi vicini, Firenze e Siena. A Bologna manca l’attrazione di attrazioni turistiche fortemente pubblicizzate che trascinano la maggior parte dei pacchetti turistici verso le altre città. Per la gente del posto, questo va benissimo a loro. Sono felici di vivere in una città che non è invasa dai bus turistici, ed è anche una benedizione per il visitatore, poiché lascia la città libera di essere esplorata senza il fastidio di grandi folle e lunghe code.

Sotto i portici
Uno degli incanti di Bologna è la sua pura bellezza fisica . Gran parte della città comprende graziosi edifici in mattoni di ogni secolo del passato italiano, i cui tetti di tegole rosse e pareti color ocra hanno dato alla città il soprannome di “Bologna il Rosso”. La città è anche sede di magnifici palazzi e chiese, meravigliosi esempi della ricchezza e del prestigio che i nobili e la Chiesa hanno goduto nei giorni passati. E, naturalmente, ci sono i famosi portici .

Bologna è famosa per i suoi graziosi portici che fungono da arterie della città, sotto le quali un flusso infinito di umani si affrettano lungo il loro cammino giorno e notte. I portici erano in origine la soluzione della città per una penuria acuta di alloggi durante il Medioevo (la maggior parte dei portici hanno camere costruite sopra per l’affitto) ma nel corso degli anni hanno anche alterato completamente il volto e il carattere della città.

I portici rendono la città meravigliosamente pedonale, offrendo ombra dal caldo e dalla pioggia. Inoltre separano il traffico pedonale dal traffico motorizzato per le strade – e considerando la natura pericolosa del traffico italiano, i conducenti più veloci, i motociclisti spericolati e i camionisti pazzi – questo è altrettanto buono.

Al centro di Bologna
Oggi, camminare sotto i portici è il modo bolognese, come simbolo della città come una gondola è a Venezia. Una visita a Bologna senza una passeggiata sotto i portici è impensabile, e se sei da qualche parte nel centro della città, anche quasi impossibile. I portici corrono dappertutto, salendo persino la ripida collina fino al Santuario di Madonna di San Luca sopra la città, e Bologna è orgogliosa di affermare che detiene il primato per la maggior lunghezza di portici del mondo : circa 40 km di passaggi coperti .

Una volta sotto i portici, una passeggiata lungo la strada principale di Bologna, la Via Rizzoli, ti porterà inevitabilmente nel cuore della città, che è centrata sulle due piazze gemelle, Maggiore e Nettuno. Le piazze sono incorniciate su tutti i lati dalla grandiosità dei palazzi regali e dall’elegante struttura della Basilica di San Petronio. Le piazze servono anche da parata dei bolognesi, dove vengono per incontrare gli amici, bere un caffè nei caffè, fare la spesa e, naturalmente, per vedere ed essere visti, anche nei mesi invernali più freddi. È qui che il visitatore andrà a fare la sua gente, osservando e sedendosi in uno dei caffè e godendosi la dolce vita accanto ai Bolognesi.

Se le persone guardano le palle, le piazze sono un miscuglio di vicoli e strade tranquille, piene di chiese e palazzi logori, caffè tranquilli e mercati di strada, bar e ristoranti. La zona è affascinante per il suo carattere medievale – così medievale in realtà che ti aspetti quasi un combattimento con la spada per sfondare dietro l’angolo – ed è un posto piacevole in cui perdersi per un’ora o due.

Se perdersi non è la tua tazza di tè, allora forse la vista a volo d’uccello della città sarà più interessante. Per un panorama mozzafiato, è possibile scalare la Torre degli Asinelli, una delle due torri nel centro della città che riprende il tema generale della torre pendente che l’Italia è così famosa. La torre fu costruita per immortalare la famiglia Asinelli, uno dei clan di spicco della città. Sorge a 100 metri di altezza e salendo le innumerevoli scale non è sicuramente per i deboli di cuore. La vista in alto vale comunque la pena e da lì, si può anche ammirare la Torre della Garisenda. Un po ‘meno della metà dell’altezza della Torre degli Asinelli , questa torre si appoggia così tanto che nessuno è autorizzato ad ascenderlo, per paura che possano abbattere la torre.

Leggi tutto

 

Offerte hotel e case vacanze in Italia